NEWSLETTER

VITRUVIO VIRTUAL MUSEUM

Vitruvio Virtual Museum

Vedrai cose che hanno visto tutti, come non le ha viste nessuno.

Vitruvio Virtual Museum nasce con l’obiettivo di applicare all’arte le possibilità offerte dalla realtà virtuale attraverso una serie di servizi a misura di Museo.

La missione è mettersi al servizio dei Musei per:
_____ offrire agli amanti dell’arte esperienze di realtà virtuale estremamente immersive;
_____ permettere all’arte di raggiungere coloro che non possono o non possono più viaggiare;
_____ allargare i confini e le possibilità delle collezioni d’arte, mostrando ciò che non si può mostrare in una tradizionale esposizione (ad esempio: incontrare un artista del passato, entrare e camminare all’interno di un’opera d’arte);
_____ studiare – in partnership con direttori e curatori – nuovi linguaggi per la narrazione e la divulgazione delle opere d’arte e degli spazi ad esse dedicati.

Caratteristiche tecniche semplificate

Attraverso la realizzazione di spazi in 3D real time di qualità fotografica che garantiranno la perfezione dei dettagli – il massimo del realismo o dell’astrazione – Vitruvio Virtual Musuem consente di immergersi nella realtà virtuale dedicata all’arte e vivere l’esperienza di muoversi nello spazio e nel tempo in modo autonomo, attivo e indipendente, senza seguire regie prestabilite: sarà l’utente a decidere quanto tempo dedicare alla visita e alla contemplazione di ogni singola opera, proprio come avviene nelle normali mostre.
La navigazione degli spazi avverrà tramite un sistema di controllo attraverso il quale sarà possibile interagire con l’ambiente circostante: si potrà entrare nelle opere, ascoltare file audio, vedere filmati.
I curatori potranno influire sugli spazi, decidendo come allestire la mostra, così da avere una mostra-opera ogni volta unica e originale.